top of page
Opera_senza_titolo%2023_edited.png

#IlVenerdiSospeso: È nato prima l’uovo o la gallina?


[Fonte: Radio Monte Carlo]

Lasciatevi andare. Ora.

Niente più call, videocall, niente più attività da spuntare.

É venerdì. Eh si, l’avete aspettato dal fatidico lungo lunedì che vi ha accolto con così poco preavviso.

Lasciatevi andare e lasciatevi cullare dal dolce ricordo del passato.


È nato prima l’uovo o la gallina?

SPOILER ALERT: Il titolo non è quello che sembra.

Oggi amici cari è la Giornata mondiale dell’uovo. Può sembrare molto strano e super divertente il fatto che io sfrutti questa giornata proprio per un Venerdì Sospeso.

Perché? Perché si! Semplicemente.


Ma oggi cari miei non sveliamo nessun arcano segreto.

Non posso sapere chi è nato prima: l’uovo o la gallina. Per cui se siete venuti qui per questo, attratti in inganno da questo titolo chiedo umilmente scusa.


Non prendiamoci troppo sul serio. Scherziamoci su.

Però su una cosa questo regno animale ci fa pensare: la vita è fatta di nascite e ri-nascite.

E questo Venerdì Sospeso è dedicato proprio alle rinascite di cui abbiamo bisogno.


Ma prima...

Questa rubrica è vostra.

Il Venerdì sospeso è un'idea nata così per caso pensando a tutte quelle volte che vediamo qualcosa che ci piace e che vogliamo condividere con gli altri. Mi sembrava carino prendere spunto dal famoso caffè sospeso ma in questo caso non sarà un qualcosa di fisico ma qualcosa di digitale.

Un articolo alla settimana su questo blog dove andremo insieme a scoprire tante, tantissime curiosità.

Perché è anche vostro?

Qualsiasi siano le vostre idee sarò felice di condividerle in questa folle rubrica. E magari, chissà, anche io potrò ispirarvi un pochino.


Un Libro

"Detransition Baby"

[Fonte: Pagina FB Oscar Mondadori Vault]


Un urlo bellissimo e audace.

Un libro che sto DI-VO-RAN-DO!


Nel caos affollato di New York, tra luci scintillanti e destini incrociati, c'è una storia che parla di amore, perdita e rinascita. “Detransition Baby" è un romanzo che getta una luce audace e appassionante sulle complesse dinamiche delle relazioni umane. Reese, Ames e Katrina e affrontano le sfide della vita, dell'identità e dell'amore in modi che ti faranno riflettere sul vero significato della famiglia mia sopratutto cercano di capire come creare una Famiglia Non Convenzionale.

BELLO, BELLO. LEGGETELO E AMATELO.

E ora che ho fatto la sacerdotessa… andiamo alla prossima inspo.



Un Libro

"I Want to Die but I Want to Eat Tteokbokki"

[Fonte: Asia Media International]


Avete presente quando sono andata Londra, rifugiata in una libreria indipendente e comprato un ben TRE libri in inglese sostenendo di saper leggere?

Bè, la cosa positiva è che sono riuscita a leggere.


Questo libro è una vera bellezza.

"Cos'è normale?" si chiede Baek, la scrittrice che diventa protagonista del libro.

In un mondo in cui la nostra vita pubblica può sembrare in conflitto con ciò che realmente proviamo dentro di noi, ci sono storie che ci toccano profondamente, aprendo finestre nelle esperienze umane. "Voglio Morire ma Voglio Mangiare Tteokbokki" di Baek Sehee è una di queste storie, un viaggio audace e onesto nella mente e nel cuore di una giovane donna che lotta con la sua salute mentale e le sue emozioni. Oltre che il dialogo tra lei e la sua psichiatra.


Baek Sehee è una direttrice di social media di successo, una professionista brillante e talentuosa che affronta il mondo con un sorriso sul viso. Tuttavia, dietro questa maschera di felicità e sicurezza si cela una lotta silenziosa e costante. La sua mente è un labirinto di emozioni complesse, tra depressione, ansia, autogiudizio e una profonda solitudine interiore. Nel suo viaggio per trovare un senso di pace e comprensione, si rivolge a uno psichiatra, sperando di trovare risposte alle domande che la tormentano.

Questo libro non è solo un resoconto dettagliato delle sessioni di terapia di Baek, ma è anche un viaggio nel suo mondo interiore.


Una Serie TV

"Shrinking"

[Fonte: Netflix]


Quante volte hai fatto zapping tra una piattaforma streaming e l’altra senza mai trovare quella giusta? Oggi parliamo di una serie che è un mix irresistibile di dramma e umorismo.

"Shrinking", una serie televisiva statunitense creata da Brett Goldstein, Bill Lawrence e Jason Segel, che ha fatto il suo debutto sulla piattaforma streaming Apple TV+ il 27 gennaio 2023.


Se ve lo state chiedendo.. si, lui è quello di “How i Met You Mother”

Al centro della trama c'è Jimmy Laird, un terapeuta che affronta una sofferenza profonda dopo la perdita della moglie. Ma invece di cedere alla disperazione, Jimmy sceglie una strada insolita. Decide di abbattere le barriere etiche della sua professione e dire ai suoi pazienti ciò che pensa veramente. Questa decisione radicale scuote le fondamenta delle relazioni terapeutiche tradizionali, portando a cambiamenti sconvolgenti non solo nelle vite dei suoi pazienti, ma anche nella sua.


"Shrinking" non è solo una serie tv; è un viaggio di crescita personale, una lezione su come l'apertura e la sincerità possono rompere le barriere emotive e condurci verso la guarigione. La serie ci sfida a guardare dentro noi stessi, a esplorare le nostre paure e a trovare il coraggio di affrontare la verità, anche quando sembra impossibile.

In un mondo dove la perfezione è spesso la norma, "Shrinking" ci ricorda che l'umanità risiede nella nostra imperfezione, e che è proprio qui, nel nostro dolore e nella nostra vulnerabilità, che possiamo trovare la forza per guarire e crescere. Se cercate una serie che vi tocca nel profondo e vi fa riflettere sulla bellezza e sulla complessità della vita umana, "Shrinking" è la scelta perfetta. Preparatevi per un viaggio emozionante, commovente e, soprattutto, onesto.


Una Mostra

"Amazonia di Sebatião Salgado"

[Fonte: Fabbrica del Vapore]


FUN FACTS: In un mondo in cui la morte e la guerra sono spesso catturate dall'obiettivo implacabile delle fotocamere, c'è una storia straordinaria di rinascita che emerge dall'oscuro vortice della disperazione. Questa storia appartiene a Sebastião Salgado che ha dedicato gran parte della sua vita a documentare la guerra e la morte in tutte le loro sfumature spaventose. Ma un giorno, improvvisamente, qualcosa è cambiato in lui. Un senso di malessere, un'assimilazione profonda e dolorosa della morte nella sua coscienza, lo ha colto di sorpresa.


Allora ha RI-COMINCIATO.

È tornato a fotografare la natura e l’umanità nella sua bellezza.

Una vera storia di rinascita, vero?


FUN FACTS

"Un'AI può tradurre quello che dicono le galline"

[Fonte: Futuro Prossimo]


Si tratta del risultato di un team di ricerca giapponese che, tramite “complessi algoritmi matematici”, hanno inventato un sistema capace di interpretare vari stati emotivi delle galline, come la fame, la paura, la soddisfazione, l'eccitazione e l'angoscia.


I ricercatori hanno creato un sistema capace di interpretare vari stati emotivi nelle galline, come fame, paura, rabbia, soddisfazione, eccitazione e angoscia, grazie a una tecnica innovativa chiamata “Deep Emotional Analysis Learning”. La tecnica, spiegano gli scienziati, si basa su complessi algoritmi matematici e ha la capacità di adattarsi ai mutevoli schemi vocali delle galline. Grazie al Machine Learning lo studio è in costate evoluzione. Ciò significa che, col tempo, il sistema diventa sempre più bravo nel decifrare le loro vocalizzazioni.


Amici... Forse un giorno sapranno anche dirci chi è nato per prima.

Ma per ora... ci consoliamo in altro modo.


Spegnete il computer.

É venerdì, lasciatevi ispirare: anche questo Venerdì Sospeso è finito.


Vi aspetto venerdì prossimo.

Stay Tuned!


Ps. Se vi va, spargete la voce e commentate la vostra ispirazione preferita. 🤓












tag meta content: #saranicoli #ilvenerdisospeso #rinascita #nascita #transition #inclusion #salutementale #benessere #Blog #fotografia #uovo #gallina




bottom of page